I conigli nani sono degli esseri adorabili, che si affezionano facilmente agli esseri umani e che, nonostante siano animali, riescono ad esprimere attraverso una serie di comportamenti il loro affetto e ciò che provano.

Più volte può succedere che un coniglio strofini il mento sugli oggetti, questo perché sotto al mento possiede delle ghiandole che liberano un secreto che può essere percepito solo da altri conigli e che serve, quindi, per marcare il territorio. In questo modo i conigli indicano che quell’oggetto gli appartiene.

Nel momento in cui c’è un rumore troppo forte o si sentono in pericolo, i conigli si appiattiscono abbassando le orecchie, attaccandole al corpo e hanno gli occhi sbarrati: restano perfettamente immobili per non farsi scoprire dai predatori.

Se vedete un coniglietto nano tamburellare con le zampe sul pavimento, vuol dire che crede che stia per arrivare un pericolo, è in stato di allerta e di conseguenza, in questo stato, può rivelarsi molto aggressivo.

Quando, invece, il coniglietto sta ritto sulle zampe posteriori, indica curiosità, sta esplorando lo spazio attorno a sé. Se assumono questa posizione vicino all’entrata della gabbia, lo fanno per salutarci prima di entrare. Un coniglietto nano può anche rotolarsi sul pavimento e questo significa che è rilassato.

Il nostro amico richiama la nostra attenzione o manifesta il suo desiderio di coccole, dandoci dei colpetti col muso alle mani o alle gambe.

Se un coniglietto nano vi lecca la mano, questa è una grandissima manifestazione di affetto, vuol dire che gli piacete e che vi vuole bene.

I coniglietti nani amano le coccole e quando sono particolarmente contenti dei grattini o delle carezze che gli stiamo facendo, sentiamo il rumore dei denti. Amano le coccole, ma odiano quando le carezze gli vengono fatte in contro pelo ed odiano essere toccati sotto al mento o sotto la pancia. In particolar modo sono felici se gli fate delle carezze sulla fronte, un punto per loro, molto piacevole e rilassante.

Conoscere il linguaggio dei conigli è molto importante per capire il nostro coniglietto nano e per poter comunicare meglio con lui.

Rabbit nibbling
Torna alla home