Regali di Natale

Come scegliere?

Eh, bel problema fare i regali di Natale! Si vogliono fare regali belli, che possano sorprendere gli altri, renderli felici, fare bella figura... Spendere poco... E blablabla.

Diciamoci la verità, ma con la crisi che c'è in giro, c'è davvero la possibilità di poter fare i regali di Natale come un tempo? Nah.

Questanno bisogna regolarsi un po' ed ecco una piccola guida per poter affrontare gli acquisti di Natale e fare comunque dei bei regali.


1. Qual è il budget che possiamo spendere?

Rispondere a questa domanda è importante perché determinerà il resto del processo. Decidete qual è la somma che potete spendere per badare ai regali.

 

2. A chi fare i regali?

Dato che quest'anno non possiamo pemetterci di essere dei buoni samaritani con tutti, bisogna darsi una regolata e fare regali soltanto alle persone a cui teniamo davvero, soltanto a coloro che vogliamo rendere felici. Evitate di fare regali formali ad amici che non vedete quasi mai, a cugini che vedete raramente, ecc... Fate i regali soltanto a chi tenete davvero.

3. Come scegliere i regali?

La somma da spendere è quella, ora bisogna assolutamente dividerla tra i regali da fare alle persone scelte. Innanzitutto non scegliete regali stratosferici, introvabili, eccentrici e così via soltanto per fare bella figura. Un regalo è un qualcosa che viene fatto col cuore, deve rendere felice l'altra persone e dimostrarle affetto. La sua funzione principale è donare un sorriso, non una bella figura a voi che fate il regalo! Pensate una ad una alle persone a cui avete scelto di fare i regali: riflettete sui loro gusti, le loro passioni e cercare di fare regali che possano corrispondere a quest'ultime. Anche le cose fatte a mano possono essere molto apprezzate: come sciarpe, guanti, cappelli... O anche i regali personalizzati come tazze, cuscini o puzzle con foto. I regali che si possono fare ad una persona a cui si tiene sono tanti, riflettete bene e scegliete con cura anche in base ai soldi che potete permettervi. Non andate di fretta, considerate tutte le possibilità! Dimenticate la frase "devo togliermi il pensiero del regalo"! Fare un regalo non deve essere un peso, ma un gesto di affetto, come un abbraccio.

So bene che i centri commerciali e le pubblicità vi bombardano di messaggi e vi convincono a comprare cose che apparentemente hanno un prezzo basso o conveniente, ma scegliete i regali col cuore e in base alle vostre possibilità. Strafare è inutile per voi e anche per chi riceve il regalo che magari può trovarsi in difficoltà non sapendo come sdebitarsi. E' il pensiero quello che conta: per esempio anche ricevere un peluche o un cerchietto per capelli mi renderebbe felice. E' un pensiero fatto col cuore! C'è differenza tra un pensiero fatto perché si sente il peso di fare un regalo e quindi compra qualcosa di conveniente a livello e conomico e qualcosa di piccolo, ma che corrisponda alla personalità della persona a cui è destinato il regalo.

Siamo invasi dal consumismo, ma siamo noi che gli lasciamo la porta aperta per invaderci.

Restituiamo al Natale il suo calore e cerchiamo di fare doni col cuore.

Donate sorrisi, fate in modo che i vostri cari possano essere felici.

Il Natale è anche questo.

Consigli per fare i regali di Natale
Torna alla home