Ecco una breve descrizione dettagliata di ciò che è davvero Photoshop. E' molto riduttivo definirlo un semplice programma di grafica: esploreremo le sue funzionalità e capiremo perché è riuscito a conquistare il suo posto tra i principali programmi di computer grafica.

Innanzitutto, Photoshop, si distingue dai programmi di grafica vettoriale perché agisce direttamente sui pixel, quindi, è da considerarsi un programma di grafica raster. Una delle sue più importanti caratteristiche, è rappresentata dal fatto che possiede una funzionalità che permette di lavorare a più “livelli”, per cui è possibile operare e gestire in modo più ordinato le varie parti che compongono l’immagine principale da modificare, costruire o creare. Inoltre, il programma possiede diversi filtri che consentono di modificare le immagini con effetti straordinari sfocandole, alterandone i colori o le forme, modificando lo stile stesso della foto che può somigliare a quello di una vetrata, un mosaico oppure ad un opera d’arte dipinta con acquerelli. Photoshop è uno strumento utilissimo anche per modificare i difetti che possiamo riscontrare nelle foto, come brufoli, occhi rossi o punti neri. In più, grazie ai plug-in, il programma è espandibile e può ottenere, quindi, altre funzionalità o nuovi filtri da applicare alle foto o ai disegni. Ciò che rende il programma, oltre che utile, comodo, è la possibilità di aprire più file di tipo differente, anche non appartenenti al formato del programma stesso, e lavorarli comunque senza problemi.

11blaneScreenshot für eine HDR- Erstellung mit Photoshop | Source | Date 20fondo arco rojoPhotoshop Tennis (Heaven)
Torna alla home